U16 – 14 maggio 2017 Campo dell’Unione
18 Mag

U16 – 14 maggio 2017 Campo dell’Unione

u1600
u1601
u1602
u1603
u1604
u1605
u1606

U16: 14 maggio 2017 Campo dell’Unione.
Test Match Unione Rugby Capitolina vs ASD Appia Rugby

Entrare nel complesso dell’Unione Rugby Capitolina fa sempre un certo effetto. Confrontarsi con una società le cui squadre militano dalla Serie A fino ai campionati regionali, passando per quelli d’elite di ogni categoria, è stimolante. Oggi, in particolare, i nostri avversari sono quelli dell’U16 regionale, ovviamente; l’U16 elite Capitolina si giocherà all’ora di pranzo l’accesso alla finale di categoria con il Parma.

Appiario fortemente condizionato dalle assenze. Solo in 15 oggi potranno scendere in campo!

Fabio Machella, quindi, non ha “difficoltà” nello scegliere chi far giocare! Questa la formazione:
15 Stefano Riccardi – Estremo
14 Danielle Cutilli – Tre quarti (Ala destra)
13 Lancelot Molitor “Lance” – Tre quarti (Centro esterno)
12 Niccolò Zucchegna “Zucco” – Tre quarti (Centro interno)
11 Matteo Pipelnino “Pipelninho” – Tre quarti (Ala sinistra)
10 Francesco Stupazzini “Stupa” – Mediano d’apertura
9 Leonardo Barone (Capitano) – Mediano di mischia
8 Luca Lozzi – Terza linea (Centro)
7 Francesco Gorello – Terza linea sinistra (Flanker)
6 Alessandro Sisillo – Terza linea destra (Flanker)
5 Flavio Mancini – Seconda linea (Giocatore destro)
4 Lorenzo Parrini “Chiodo” – Seconda linea (Giocatore sinistro)
3 Giorgio Di Ruzza “Giorgione” – Prima linea (Pilone destro)
2 Antonio Romito – Prima linea (Tallonatore)
1 Flavio Grossi “Angry” – Prima linea (Pilone sinistro).

A disposizione: …nessuno…

Alle 10,30, visto che Sisillo, per cause non dipendenti dalla sua volontà, non è ancora arrivato, la squadra che ci ospita ci presta un giocatore per dare inizio all’incontro.

Sempre peggio!

Nonostante tutto la partita che prende il via ci vede subito protagonisti.
Passano solo 8 minuti e sull’asse Gorello-Stupa-Cutilli marchiamo la prima meta: 0-5 per l’Appia.

Al 15° minuto “arriva-entra” (di corsa e a freddo) Lozzi. Il giocatore “prestato” dall’Unione lascia il campo dopo una prestazione degna di questo sport! Bravo anonimo amico capitolino!

I nostri avversari non ci stanno e rilanciano con forza andandosi a prendere la meta del pareggio al 20° minuto. Uno sfortunatissimo palo sul calcio di trasformazione non permette però loro di allungare: 5-5.

Pareggio effimero, però, che viene vanificato 3 minuti dopo da “Lance” che schiaccia in area di meta sotto i pali. Sisillo trasforma. 5-12.

L’aggressività dei nostri, a dispetto della panchina corta, anzi cortissima, anzi… quale panchina…(?) è tangibile. Neanche il primo vero caldo stagionale sembra gravare sulle loro teste!

Forti nella spinta di mischia, implacabili in touche, alti in difesa. Bravi. Possiamo lamentarci di qualcosa? Bhe…si, poco sostegno in attacco.

È giusto, perciò, chiudere il primo tempo con un’azione in solitaria di “Stupa” che si fa 40 metri di campo consentendoci di allungare 5-17! Va bene comunque così!

Alle 11,08 riprende l’incontro.

Da qui in avanti non c’è più partita (se mai ce n’è stata una…):

11,12 meta di “Stupa” (che trasforma): 5-24;

11,18 meta ancora di “Stupa” (che trasforma di “c…o”, va bhe, con fortuna): 5-31;

11,23 meta di Sisillo: 5-36;

11,29 meta di Romito: 5-41;

11,30 meta di “Zucco” da generoso regalo del solito “Stupa”. Riccardi trasforma: 5-48!!!!

Finisce così. Qualsiasi commento appare scontato.

Da gusto vincere su questo campo. Da ancora più gusto vincere così: con 8 mete e senza ricambi!

…e mentre il colore della pelle del guardalinee di parte amica (il mitico Luigi!) vira dal rosso pompeiano al blu cobalto a termine partita…

…mentre qualcuno cerca di far capire agli addetti al tabellone punti che la partita non si è fermata sul 5 a 31…

…mentre in attesa dei nostri ragazzi ci gustiamo il primo tempo dell’incontro di cartello tra U16 elite Capitolina e Parma…

con soddisfazione riprendiamo la strada di casa dopo aver messo nel bottino stagionale un’altra prestigiosa vittoria!

Sempre dritti alla meta, FORZA APPIA!

Leave a Reply