Sabato 21 ottobre 2017 – Kiwis Rugby Cisterna di Latina
23 Ott

Sabato 21 ottobre 2017 – Kiwis Rugby Cisterna di Latina

u14o1
u14o2
u14o5
u1410
u1411

Sabato 21 ottobre 2017 – Kiwis Rugby Cisterna di Latina

Una leggera brezza ci accompagna a Cisterna di Latina, presso il campo Kiwis Rugby per un’altra prova dei nostri sempre più numerosi ragazzi dell’under 14. Arrivano alla spicciolata ma alle 16.20 escono insieme dallo spogliatoio, bellissimi in fila nelle loro divise con i visi concentrati e seriosi, seguendo Francesco in campo per il riscaldamento prima di un incontro che ci farà letteralmente restare col fiato sospeso.
Non un triangolare quindi: le due squadre da affrontare, Cisterna e Latina, uniscono le forze per una partita “secca” e… lunga.

Alle 17.00 entrano in campo per un urlato ed energico Urrà, un po’ emozionati come sempre. Iniziano forse poco svegli, mentre sembra che il numero 15 dell’altra compagine sveglio lo sia davvero perché con una corsa velocissima lascia i nostri indietro leggermente imbambolati. Dopo quindici minuti siamo sotto di due mete di cui una sola realizzata, quando succede che… i nostri si svegliano e dimostrano di aver acquisito la capacità di reagire e lottare senza lasciarsi abbattere. E che lo spettacolo abbia inizio!!! Il meritato pareggio arriva con due bellissime azioni dei nostri ragazzi. La reazione degli avversari non si fa attendere e purtroppo ne mettono a segno altre due, colpa anche di uno schieramento non perfetto degli appini di cui hanno intelligentemente approfittato. E sulla mancata trasformazione della loro meta l’arbitro fischia la fine del primo tempo.

Meritato riposo per i nostri guerrieri, consigli e dritte di Francesco e Giuseppe a bordo campo e la battaglia ricomincia. I nuovi arrivi appini scendono ora in campo, forse più agitati degli “esperti”, per la grande emozione del loro primo vero incontro. Bello vedere i compagni di squadra che danno coraggio ai neofiti, con pacche sulle spalle e “daje” sussurrati, consigli e sorrisi nascosti sotto i paradenti. Tutti tenendo bene a mente l’ultima frase che gli allenatori ripetono ogni volta prima di farli scendere in campo: “Andate a divertirvi”. E lo fanno. Si divertono giocando un secondo tempo ricco di azioni ben coordinate, carico di emozioni che lasciano quasi senza fiato, iniziato con una meta appina e proseguito con altre due. Siamo in vantaggio e loro sono scatenati e carichi, pieni di entusiasmo. Gli avversari non si arrendono, carichissimi e agguerriti anche loro, e pareggiano. Lo spettacolo va avanti trepidante fino all’ultimo istante di gioco quando, in una lotta all’ultima meta, il Cisterna-Latina segna quella del vantaggio, cui purtroppo segue il fischio finale dell’arbitro.

Purtroppo perché lo spettacolo ci piaceva, perché si stavano divertendo, perché è stato un incontro equilibrato e corretto, perché il loro entusiasmo era contagioso, perché il clima era bello in campo e tra i tifosi che tutti insieme incitavano i ragazzi col sorriso, così come gli allenatori a bordo campo, col cuore a mille e lo stesso entusiasmo dei ragazzi.

Applausi per un finale degno di tutta la partita, saluto, corridoio e poi tutti seduti con Giuseppe e Francesco per la chiacchierata finale. La chiacchierata termina con una sana risata che scarica fatica e tensione di un gruppo sempre più numeroso e affiatato, tanto affiatato che anche chi, infortunato, non può giocare, scende in campo ogni sabato per assistere i compagni: grazie Francy, questo si chiama SQUADRA.

Foto tra i pali (che finisce tutti per terra e giù a ridere di nuovo), terzo tempo e anche una partita a biliardino che male non ci sta.

Bravissimi ragazzi, la strada è lunga ma percorrerla insieme sarà meraviglioso!

Leave a Reply