Under 12 – Domenica 28 gennaio 2018
30 Gen

Under 12 – Domenica 28 gennaio 2018

u121
u122
u123
u124
u125
u126

Domenica 28 gennaio 2018 – Campo degli Acquedotti

Festa in casa oggi per i ragazzi della 12, alcuni arrivano già poco dopo le otto con i genitori mattinieri che iniziano la preparazione dell’accoglienza appina. Tovaglie, panini, salsicce, caffè, cornetti… nonostante l’ora l’attività ferve, i genitori sono carichi, i ragazzi si buttano in campo a scambiare qualche passaggio e a gareggiare con i calci tra i pali mentre il sole timidamente spunta a scaldare questa bella mattinata.

E siccome il Carnevale è iniziato, oggi il trucca-bimbi contribuisce a regalare area di festa insieme ai colorati palloni dello stand Up and Under e al dolce sorriso di Silvia.

All’arrivo delle squadre ospiti il campo prende vita, la magia mattutina degli Acquedotti si trasforma nella cornice di un centinaio di ragazzini urlanti, entusiasti e colorati. La natura, insomma, in ogni sua espressione, in tutto il suo splendore.

Otto squadre, due gironi, tempi da 15 minuti per gli incontri di oggi. I nostri ragazzi affronteranno le squadre del Formello/Frascati (uniti per l’occasione), All Reds, Lazio Tor Tre Teste in quest’ordine.

Appia-Formello/Frascati. La prima partita è un’occasione di crescita per alcuni ragazzi alle prime armi; nei primi minuti di gioco viene schierata una formazione insolita che fa tirar fuori unghie e grinta a chi spesso si sente “protetto” dai più esperti rimasti a inizio partita a bordo campo a incitare i compagni, consigliarli, credere in loro, per poi entrare in campo a dare sostegno a partita già avviata. Un atto di fiducia da parte di Giuseppe e Andrea, un atto di coraggio per i ragazzi visibilmente emozionati ma che ripagano ampiamente le aspettative degli allenatori. Lottano senza risparmiarsi seppur con qualche errore in difesa che fa prendere due mete alla compagine appina che però, con un attacco veloce e sicuro, ne segna ben 8.

Appia-All Reds. Inizia l’incontro con un veloce intercetto dei rossi e una meta che lascia i nostri letteralmente a bocca aperta. Per un secondo… poi ecco la reazione immediata dei verdi-blu che schiaccia otto mete consecutive. Veloci i corridori, pronti i sostegni e la partita è nostra, seppur con un’ultima meta presa scioccamente e qualche placcaggio mancato di troppo.

Appia-Lazio Tor Tre Teste. L’incontro più bello di oggi, il migliore come gioco, come tecnica, come coraggio, come energia. Atteggiamento positivo, buon rugby, giocato di testa (e non solo per le capocciate…). Appia indubbia protagonista in campo, vittoria agevole e meritatissima al di là del risultato numerico. 12 a 0 e tanti complimenti degli allenatori.

Riposo prima della finale con la vincente dell’altro girone. I ragazzi si rilassano… forse un po’ troppo…

Appia-Arnold. Peccato, peccato davvero per il gioco non convincente dei nostri nell’ultimo incontro della giornata, la finale primo-secondo posto contro i giallo-verdi degli Arnold. Una partita giocata male, forse non giocata. Dopo la prima meta presa i nostri perdono la verve che li ha accompagnati nei primi tre incontri, prendono botte apparentemente senza reagire, subiscono qualche errore arbitrale con l’atteggiamento sbagliato e così non si vince. Come si dice…. I ragazzi si aggrappano ad un arbitraggio così-così, ai falli subiti, ai fuori gioco di troppo… ci sta perché devono crescere e si cresce anche così, riconoscendo i propri errori senza appoggiarsi a quelli degli altri, ammettendo di non aver dato il massimo, di aver mollato troppo presto.

Lasciano il campo un po’ afflitti… ma recuperano il sorriso al terzo tempo (e menomale!) per poi tornare in campo a giocare tra loro fino al pomeriggio.
Ottima l’organizzazione, la “composta” tifoseria, i panini, la pasta ma prima di tutto la compagnia, come sempre.

Alla prossima e sempre FORZA APPIA!!!

Leave a Reply